[Homepage]

INCIDENTI STRADALI

 

Nelle pratiche assicurative di risarcimento danni, la consulenza ed assistenza legale non comporta alcuna spesa per il cliente perché gli onorari dell’Avvocato vengono pagati dall’Assicurazione della controparte.

 

Come avviene l’assunzione dell’incarico da parte del professionista?


Semplicemente compilando una lettera di incarico contenente la delega ed i tuoi dati personali, che avremo cura di farti pervenire via email e che tu rispedirai allo staff di avvocati24ore.it.

 

Io sono la parte danneggiata cosa devo fare?


Nulla, perché sarà il nostro staff a spedire una raccomndata all’Assicurazione del tuo investitore o della persona responsabile del sinistro. Quando l’Assicurazione riceverà la nostra lettera aprirà la pratica, e chiederà ad un perito di visionare il mezzo in modo da fare un preventivo dei danni materiali. Se tu lo desideri, puoi anche farti assistere da periti di avvocati24ore.it per farti redigere un tuo preventivo che verrà confrontato con quello redatto dal tecnico dell’Assicurazione di controparte.

 

Ho subito danni fisici come posso dimostrarli?


In caso di lesioni fisiche, avvocati24ore.it si avvale di propri medici legali iscritti all’albo professionale dai quali ti potrai fare visitare per consentire loro di redigere una perizia medico-legale che quantifichi l’ammontare dei danni patiti. Questa perizia costa intorno ai 150 euro ma ti viene rimborsata dall’Assicurazione insieme a tutte le spese mediche che affronterai per farti curare. Solitamente, il costo di tale perizia deve essere anticipato al medico prima che l’assicurazione paghi, ma vi sono casi in cui possiamo valutare se, chiedere al medico di ritardare il pagamento fino al momento della definizione della pratica. Sarai tu a scegliere se farti visitare da un medico di fiducia, o meno. In tale ultimo caso, sarai visitato unicamente dal medico dell’Assicurazione il quale procederà solamente alla valutazione dei danni fisici da te riportati.

 

Entro quanto tempo viene aperta la pratica preso lo studio?


Entro 10 giorni da quando avrai inviato la lettera di incarico.

 

Cosa succede se non hai il numero di polizza assicurativa o se non sai a chi è intestata l’auto dell’investitore?


Non ti devi preoccupare, possiamo fare una visura al pubblico registro automobilistico (cosiddetto PRA) per sapere a chi è intestata la macchina purchè tu sappia indicare il numero di targa corretto. Invece, se non hai il numero di polizza possiamo fare una visura presso l’associazione che raccoglie tutte le assicurazioni (ANIA) ma in questo caso devi conoscere il nominativo corretto del proprietario dell’automezzo.

 

Cosa succede se il veicolo ti ha investito ed è scappato?


Possiamo rivolgere domanda per te al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada (F.G.V.S) che in determinati casi può risarcire coloro che siano stati investiti da veicoli non identificati oppure non coperti da polizza assicurativa. Il fondo ti risarcirà tutti i danni e pagherà anche gli onorari del professionista incaricato.

 

Le trattative con l’assicurazione chi le cura?


Un professionista esperto in materia, facente parte di avvocati24ore.it, curerà per te le trattative con l’assicurazione per tentare di giungere alla definizione concordata del danno. A tal fine è sempre meglio possedere un preventivo del tuo ovvero del nostro tecnico di fiducia che indichi i danni del mezzo ed un preventivo del tuo ovvero del nostro medico che quantifichi i danni fisici.
Le trattative si avvieranno immediatamente dopo l’espletamento delle eventuali perizie di parte, e si svolgeranno presso gli ispettorati delle compagnie assicurative (cosiddetti centri liquidazione). Ottenuta una proposta di risarcimento, ti verrà comunicata tramite email e se questa, sarà congruamente riparatoria dei tuoi danni, allora ti verrà inviata per posta raccomandata la quietanza di pagamento rilasciataci dalla compagnia Assicurativa. Successivamente, dovrai aver cura di farci riavere tale quietanza da te debitamente sottoscritta.

 

Effettuata la trattativa, dopo quanto tempo ottengo l’asssegno?


Dopo 15/20 giorni circa da quando avrai spedito la quietanza riceverai presso la tua abitazione un’assegno circolare intestato a te, contenente l’importo del risarcimento oltre al nostro onorario professionale. A quel punto tu pagherai i servizi professionali resi, atteso che l’assicurazione emette un unico assegno (peraltro intestato a te ) comprensivo sia del danno sia del nostro onorario. L’importo delle competenze professionali che l’assicurazione liquida si aggirano di solito intorno al 20% dell’importo dei danni subiti.

 

Quanto tempo ci vuole per definire generalmente una pratica di sinistro stradale?


Si va da un minimo di 3 mesi fino ad un massimo di 1 anno per i sinistri più complessi in cui sono coinvolti molti automezzi (sinistri a catena) o dove le lesioni riportate dai soggetti coinvolti sono gravissime oppure dove vi sono decessi.

 

E se l’assicurazione non vuole pagare?


Se l’assicurazione non paga oppure offre una cifra inadeguata è necessario andare in causa.

A tal fine, avvocati24ore.it offre il servizio di assistenza giudiziale di cui ti puoi avvalere, ricordando che la maggior parte de sinistri sono di competenza del giudice di pace, pertanto, le spese vive da anticipare (bolli, cancelleria, contributi) non superano le 170 euro, salvo domiciliazione.

 

Per ottenere un consiglio gratuito sulla procedura da adottare nel caso di sinistro invia il modulo sulla richiesta di consulenza.