[Homepage]

IL MARCHIO ITALIANO

 

Il marchio è il segno distintivo del prodotto e/o del servizio di un imprenditore il quale per ottenere tutela deve essere registrato. Il marchio può essere costituito da una parola, da una figura o da qualsiasi segno idoneo a distinguere prodotti o merci.


La sua funzione principale consiste nel distinguere una merce dall’altra.


Si parla di marchi forti e di marchi deboli a seconda del loro potere di contraddistinguere i prodotti ovvero i servizi.
Sono marchi forti quelli che non hanno alcun legame di concetto con i beni che vogliono contraddistinguere, mentre sono deboli i marchi che presentano un legame logico e diretto sotto il profilo della terminologia con il bene che vogliono caratterizzare.

La registrazione

La registrazione conferisce il potere di usare in via esclusiva il marchio e di vietare a terzi, salvo consenso, di immettere sul mercato beni o servizi facenti parte della stessa classe merceologica di quelli contraddistinti dal segno distintivo di cui si è precedentemente acquisito il diritto di esclusiva.
Al titolare del marchio spetta l’uso esclusivo dello stesso non solo per i prodotti specifici indicati nella domanda di registrazione ma anche per tutti i prodotti che fanno parte della stessa classe merceologica.


Il marchio può essere depositato in una o più classi (Classificazione di Nizza) ed ha una durata di 10 anni, rinnovabile, prima della scadenza, per un periodo di oltre 10 anni. La rinnovazione è ammessa (per periodi di dieci anni) infinitamente.
Si perde il diritto di usare il marchio se questo, una volta registrato, non viene utilizzato per 5 anni dalla data di registrazione o comunque per un periodo ininterrotto di dieci anni.


Avvocati24ore.it ti offre un servizio di consulenza marchi ed un servizio di assistenza nel Marchio Nazionale e nel Marchio Comunitario.


Si può registrare come marchio un nome, una o più parole oppure un nome con una grafica particolare o addirittura solo una grafica, un suono o una particolare combinazione di colori.
Il titolare del marchio può lucrare con esso concedendolo mediante un apposito contratto in licenza a terzi, dietro il pagamento di una somma di denaro.
Si può scegliere di depositare il marchio in bianco/nero ovvero a colori. Nel primo caso il titolare è tutelato per tutti i colori o le combinazioni di colori che darà al suo marchio; nel secondo caso solo nella combinazione di colori prescelta.
Si può depositare un marchio costituito esclusivamente da parole ovvero da parole e grafica o solamente da grafica.
Nel primo caso, il titolare del marchio ha il diritto esclusivo di utilizzarlo con qualsiasi grafica, mentre nel secondo caso è tutelato solo nell’abbinamento colore/grafica depositato. Nel terzo caso, infine, la tutela riguarda solamente il logo depositato.


Il marchio “di fatto” è quello utilizzato ma non registrato, e possiede, pertanto, una protezione debolissima, soggiacendo a rischi di contraffazione nonché a limitazioni nel suo uso.
Difatti, l’imprenditore concorrente che registri il marchio prima di voi, può commercializzare il proprio prodotto in tutto il territorio nazionale, senza che voi, possiate fare nulla. L’unica tutela che può ottenere colui che sta usando un marchio senza registrarlo è quello di impedire ad un altro imprenditore concorrente che stia utilizzando il marchio registrato di venire a commercializzare il bene limitatamente alla zona territoriale locale in cui colui che utilizzi il marchio di fatto sta operando.
Per il resto, il titolare di marchio di fatto non ha nessun diritto e non riceve alcuna tutela, non potendo precludere a chi ha registrato il marchio di diffonderlo su tutto il territorio nazionale con l’unica eccezione, come già detto, della zona in cui opera il soggetto che sta usando il marchio di fatto.

Davvero poco!

COSTI DI REGISTRAZIONE

Tasse di registrazione marchio ed onorari professionali


€ 215,24 Tasse di registrazione

€ 250,00 Onorario professionale


Le tasse di registrazione sono così suddivise:

Tassa di registrazione per una una classe € 101,00
Tassa per la lettera di incarico € 34,00 (ogni classe merceologica)
Diritti di segreteria € 43,00
Bolli € 29,24
Spese di corrispondenza € 8,00


TOTALE Tasse di registrazione: 215,24 EURO*

* n.b. - le spese di registrazione possono essere soggette a variazioni in ragione degli adeguamenti praticati dal Ministero delle Attività Produttive.

AVVERTENZA! La somma delle tasse di registrazione nazionale è pari a 215,24 euro e vale solo nel caso in cui il marchio venga registrato in un sola classe merceologica. Per ogni classe merceologica aggiuntiva è necessario pagare un importo supplementare di 34,00 euro.

 

COSTO TOTALE DEL SERVIZIO

 

Il costo totale per la registrazione di un marchio nazionale in una classe merceologica è pari a circa 470,00 euro oltre iva e ritenuta d' acconto.

 

Attenzione!Alcuni siti internet offrono lo stesso servizio di registrazione marchi nazionali chiedendo compensi irrisori.Si tratta, in tali casi, di soggetti non autorizzati, come è dimostrato dal fatto che questi soggetti non sottoscrivono la domanda che sarai, invece, solo tu a firmare.In questo modo non vi e’ alcuna assunzione di responsabilita’ da parte loro per il caso in cui la domanda di registrazione venga annullata.Il nuovo codice della proprietà industriale Decr. Lgs. n. 30 del 10/02/2005, prevede invece che i soggetti mandatari della registrazione di un marchio debbano essere avvocati e/o soggetti abilitati iscritti in appositi albi professionali.La possibilità di offrire compensi irrisori dipende dal fatto che tali soggetti sono in realtà delle agenzie in cui non lavorano Avvocati specializzati ed esperti nel diritto industriale, ma solo soggetti non qualificati e non iscritti agli ordini professionali. Per tale ragione, la qualità del servizio e, soprattutto, le garanzie di buon fine della pratica di registrazione sono minime. A voi il rischio!

 

INFORMAZIONI


Depositata la domanda, l’ufficio Italiano Brevetti e Marchi rilascierà copia autentica della domanda di registrazione che avremo cura di spedirti in plico raccomandato.
Il diritto di esclusiva nell’utilizzo del marchio incomincia a decorrere dal giorno in cui è stata depositata la domanda presso l’Ufficio Italiano Brevetti e marchi.

Modalità di svolgimento del servizio di registrazione

1) Tu invierai per posta prioritaria la lettera di incarico che ti avremo fatto pervenire per posta elettronica;


2) Pagherai gli onorari professionali e le tasse di registrazione come sopra riportati;


3) Un professionista di avvocati24ore.it compilerà i moduli per la registrazione e li depositerà presso gli uffici competenti;


4) Ti verrà inviata mediante raccomandata copia della domanda di registrazione depositata.

 

LA RICERCA DI NOVITA’ O PREESISTENZA DEL MARCHIO

Prima di registrare un marchio è opportuno (per la verità è essenziale) verificare se il marchio sia già stato registrato da un'altra azienda per la stessa classe merceologica in cui sono racchiusi i prodotti ovvero i servizi che si vogliono avviare al mercato.


Questa indagine si chiama ricerca di Novità o Preesistenza del Marchio e costa 97 euro.


Qualora il risultato della ricerca di novità sia positivo e risulti pertanto inesistente un marchio identico a quello che vuoi adottare (naturalmente, in relazione alle medesime classi merceologiche in cui si deve collocare il tuo bene o servizio) riceverai comunicazione entro 48 ore a partire dal momento in cui avremo ricevuto prova del pagamento.


Allorché, al contrario, la verifica fosse negativa e, quindi, risultasse già registrato il marchio che si era intenzionati ad adottare, allora, ti sarà inviata una visura originale della CAMERA DI COMMERCIO dal quale risulterà che il marchio è già registrato e, soprattutto, si potrà leggere il nome dell’imprenditore che ti ha preceduto insieme all’indicazione della sua collocazione geografica.


Su tua richiesta possiamo procedere al deposito della domanda di registrazione anche senza effettuare la ricerca di anteriorità (vivamente sconsigliato).

 

Svolgimento del servizio di ricerca di anteriorità


Quando avremo ricevuto prova del pagamento per questo servizio, ci attiveremo per svolgere la ricerca e ti sarà data comunicazione dei risultati via email, nel caso sia possibile registrare il marchio.


Se, al contrario, ciò non sarà possibile, perché c’è già un altro imprenditore che usa il marchio, ti sarà inviata con posta prioritaria la visura camerale che lo attesta.